Malawi – I Giovani per la Pace ricordano l’anniversario della Comunità con eventi a favore degli anziani colpiti dall’alluvione

In occasione del 47° anniversario della Comunità di Sant’Egidio si sono tenuti a Lilongwe e Blantyre due grandi happening che hanno coinvolto circa 1500 giovani delle scuole superiori.
Gli eventi, accomunati dal titolo “Sing, get involved … and help the elderly”, hanno visto alternarsi sul palco brani musicali, spettacoli teatrali, testimonianze sull’amicizia dei Giovani per la Pace con gli anziani. I giovani delle scuole secondarie delle due più importanti città malawiane si sono “sfidati” in un concorso artistico che metteva al centro l’attenzione e l’amicizia nei confronti dei più anziani. Al termine, dopo la premiazione, è stato osservato un minuto di silenzio per fare memoria delle vittime delle alluvioni che hanno colpito il paese nelle scorse settimane e sono stati raccolti fondi per aiutare diversi anziani che avevano perso la casa durante le stesse. 
L’intera giornata è stata così un appuntamento di gioia, di sensibilità, di speranza. Nonostante la difficoltà del momento giovani e giovanissimi hanno voluto lanciare un segnale di apertura al domani e a un domani intessuto di coinvolgimento partecipe e di solidarietà tra le generazioni. Un domani la cui costruzione è nelle mani di tutti, studenti compresi.
Come ha infatti sottolineato Keegan Mwanguku, responsabile nazionale dei Giovani per la Pace, all’inizio della manifestazione di Blantyre, lo stesso “Andrea Riccardi aveva 18 anni quando cominciò a uscire per le strade di Roma e a coinvolgere altri ragazzi perché aiutassero bambini e anziani: questo è ciò che noi, giovani malawiani, vogliamo imitare e che oggi ci ispira!”. 

Facebooktwittergoogle_plusmail