Repubblica di Guinea – Una risposta all’epidemia di virus Ebola nel paese

Il recente diffondersi di un’epidemia particolarmente acuta del virus Ebola nella Repubblica di Guinea ha spinto le comunità di Sant'Egidio del paese a mobilitarsi in modo da far sì che anche i più poveri abbiano modo di evitare il contagio adottando le più corrette strategie di prevenzione dell’infezione.
Il virus ha colpito soprattutto le zone della Guinea forestière, il nord-est del paese. E’ in quella regione, a Guéckédou, che Sant’Egidio ha inviato un primo camion con migliaia di litri di ipoclorito di sodio (varichina, candeggina), indispensabile per l’igiene personale e per quella delle abitazioni, preziosissimo per interrompere il contagio, ma pressoché introvabile nella Guinea più lontana dalla capitale Conakry, e al di fuori delle possibilità di tante famiglie povere, dei carcerati, dei mendicanti. E’ stato inoltre distribuito un vademecum con regole igieniche e di comportamento che riducono il rischio di infezione.

 

Facebooktwittergoogle_plusmail