Un papa a Cipro: il libro di George Poulides ripercorre, con la visita di papa Benedetto XVI, la storia e la cultura del Paese

”Cipro e’ ponte tra Oriente e Occidente. Questo non e’ solo un libro che ci fa conoscere meglio un’isola ricca di storia e cultura, ma un diario d’amicizia che continua”. Lo ha detto il ministro per l’Integrazione e la Cooperazione internazionale, Andrea Riccardi, che del libro ha scritto la prefazione, nel corso della presentazione del volume  dell’ambasciatore di Cipro presso la Santa Sede, George Poulides, "Un papa a Cipro. Viaggio nella cultura e nella storia di un Paese" .

Il libro parte dalla storica visita, nel giugno 2010, di papa Benedetto XVI: il primo papa che si reca nell’isola.

Cipro, dal 2004 membro dell’Unione Europea, è l’estrema frontiera del Vecchio Continente con il Medio Oriente. Le sue vicende sono intrecciate da secoli alla cultura europea e, oggi, la «questione di Cipro», la sua drammatica divisione, l’«ultimo muro» del continente, resta una domanda aperta per l’Europa.

Ma Cipro è anche la porta del cristianesimo in Europa. Le sue radici cristiane affondano in epoca apostolica, risalgono al tempo in cui la predicazione di Paolo e Barnaba inizia a raggiungere anche i pagani. È da qui, dunque, che si avvia l’evangelizzazione dell’intera Europa. Proprio per questo il Papa, durante il suo viaggio, aveva sottolineato l’urgenza del dialogo tra cristiani cattolici, armeni, ortodossi e musulmani e invitato al superamento di quanto divide perché si possa vivere un’era di pace e di riconciliazione.

Il libro di George Poulides è una preziosa testimonianza della visita di Benedetto XVI: che egli inserisce nella storia e nella cultura del Paese. Come sottolinea Andrea Riccardi nella prefazione “Benedetto XVI a Cipro ha realmente voltato pagina su un decennio, il primo del XXI secolo, segnato dalla violenza e che, sull’altare dello scontro di civiltà, ha sacrificato risorse tanto ingenti da lasciare il mondo occidentale avvitato in una crisi economica con la quale dovremo misurarci ancora per anni. Da quell’isola il Papa ha spinto tutti a guardare con speranza al decennio che si apriva”.

George Poulides è il primo Ambasciatore residente della Repubblica di Cipro presso la Santa Sede, le Nazioni Unite e il Sovrano Militare Ordine di Malta.

I proventi della vendita del libro, edito dalle Paoline, saranno devoluti alla Comunità di Sant’Egidio per le sue attività di solidarietà con i poveri.


Facebooktwittergoogle_plusmail