Aleppo, Siria – Preghiera e sostegno concreto per un paese amico, travolto dalla guerra civile

In una lettera di qualche giorno fa l'arcivescovo armeno cattolico di Aleppo, mons. Butros Marayati, ha espresso il suo “grazie di cuore” per la solidarietà e il sostegno concreto espressi dalla Comunità di Sant'Egidio nei confronti delle famiglie cristiane più povere colpite dalla guerra civile in Siria, nonché, più in generale, delle chiese e del popolo siriani.
Sant'Egidio, infatti, non solo continua da mesi a pregare per i vescovi Mar Gregorios Ibrahim e Paul Yaziji, per Paolo Dall’Oglio e gli altri sacerdoti di tutte le confessioni che sono stati sequestrati in Siria, ma ha anche inviato alla diocesi armeno cattolica di Aleppo un contributo economico in segno di solidarietà fraterna.  

 

Facebooktwittergoogle_plusmail