Parigi, Francia – Dopo gli attacchi terroristici, la preghiera

All’indomani dei gravissimi attentati di Parigi la Comunità di Sant’Egidio della capitale francese si è raccolta nella cappella di Saint-Bernard a Montparnasse.

CT3eYqBWUAMAGXP

La preghiera, come ha detto il papa all’Angelus, evita il chiudersi tra mura fatte di paura e di rivalsa cieca: “Sapete come fare a evitare i muri? Bisogna parlare chiaro, pregare e servire”. La preghiera in memoria delle vittime barbaramente uccise, per la pace, per la fine della violenza terroristica, significa continuare a sperare, dire “No” a chi vuole distruggere il miracolo del vivere insieme.

Facebooktwittergoogle_plusmail